+39 3518565045 - dal Lunedì al Venerdì: 9:00 - 17:00

👉 Iscriviti alla newsletter e ottieni il 5% di sconto! ❤️

👉 Iscriviti alla newsletter e ottieni il 5% di sconto! ❤️

  Spedizione gratuita oltre i 39,9€

Allergie e arrossamenti? Ecco i migliori colliri da scegliere

Allergie e arrossamenti? Ecco i migliori colliri da scegliere

Sono numerose le cause che portano all’arrossamento: allergie, fattori atmosferici e esterni, cause meccaniche. Ecco i consigli per scegliere il collirio giusto!

20/05/2021 10:28:00 | Farmaciacontinua

Il collirio è una soluzione utilizzate per lenire un disturbo oculare, applicando piccole gocce oculari nell’occhio. L’utilizzo di questo farmaco dona senza dubbio un ristoro impareggiabile a chi soffre di continui arrossamenti, o problemi di altra natura come secchezza e reazioni allergiche. Ma come scegliere il collirio migliore? Ecco i consigli di Farmacia Continua.

 

Quando applicare il collirio?

Ovviamente ci sono in commercio diverse tipologie di collirio. Alcuni hanno un utilizzo generico, altri sono specifici per una determinata problematica.  In ogni caso, prima di acquistare un collirio, è sempre bene sentire il parere di un medico o di un farmacista. Ecco un elenco delle principali motivazioni che generano arrossamento e secchezza oculare:  

  • Reazioni allergiche: sicuramente le persone che soffrono di allergie alle graminacee e ai pollini sono grandi utilizzatori di collirio nel periodo della fioritura primaverile. Per queste casistiche l’arrossamento oculare è sempre dietro l’angolo, soprattutto nelle giornate ventose, quando gli allergeni entrano in contatto facilmente con l’occhio. In questo caso è consigliabile scegliere un collirio antistaminico.
  • Congiuntivite allergica: è un’infiammazione che può avere origine infettiva o irritativa. Consiste nell’infiammazione della congiuntiva, ovvero la membrana presente nello strato interno delle palpebre. In questo caso è consigliabile scegliere colliri antibiotici.
  • Arrossamento degli occhi: a volte l’arrossamento oculare non ha motivazioni allergiche ma è semplicemente relativo a fattori esterni come le condizioni atmosferiche (ad es. vento) o smog e inquinamento. In questi casi il nostro consiglio è scegliere soluzioni isotoniche, in grado di restituire immediatamente un effetto rinfrescante.
  • Uveite: si tratta di un’infiammazione di più elevata entità che coinvolge alcuni organi importanti dell’occhio: l’iride, la coroide e il corpo ciliare. In questo caso è consigliabile utilizzare gocce cortisoniche, previo consulto con il medico.

I consigli di Farmacia Continua

  • Collirio Alfa Antistam 0.8 mg/MI: collirio antistaminico per curare gli stati allergici e infiammatori della congiuntiva dovuti a reazioni allergiche e accompagnati da fotofobia, lacrimazione ingente e sensazione di corpi estranei.
  • Dimill 0.01% Collirio: collirio indicato per la disinfezione dell’occhio irritato da polvere, fumo e smog. A base di sodio cloruro, acqua distillata Matricaria Chamomilla e Hamamelis Viriginiana.
  • Iridina Due 0.05% Collirio: collirio indicato per lenire stati di irritazione, bruciori e arrossamenti con eccessiva lacrimazione.

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici