+39 3396964172 - dal Lunedì al Venerdì: 9:00 - 18:00

Farmaciacontinua è finalmente online! Non perderti le imperdibili offerte di lancio!

Farmaciacontinua è finalmente online! Non perderti le imperdibili offerte di lancio!

Disturbi intestinali: l’importanza dei fermenti lattici

Disturbi intestinali: l’importanza dei fermenti lattici

Stress, cattiva alimentazione e uso scorretto di farmaci e antibiotici sono le maggiori cause dei disturbi intestinali. Per ristabilire l’equilibrio della flora batterica è necessario affidarsi ai fermenti lattici. Ecco cosa sono e qual è la loro funzione.

25/05/2020 14:53:00 | Farmaciacontinua

Sono tantissime le persone che soffrono abitualmente di disturbi intestinali. Tra le patologie più comuni ci sono stitichezza, colite, gonfiore addominale, meteorismo, diarrea e flatulenza. Per evitare questi problemi e ripristinare l’equilibrio della flora batterica è molto importante seguire una dieta equilibrata e non esagerata. Non sempre questo purtroppo è possibile, ecco perché ci vengono in soccorso i fermenti lattici.

 

Fermenti lattici: cosa sono?

Il nostro intestino deve ogni giorno fare un grande lavoro per mantenere in equilibrio la flora batterica intestinale. I fermenti lattici vivi, chiamati anche probiotici, sono in grado di sostenere questo processo, diminuendo così i disturbi intestinali e aumentando il benessere dell’organismo. I fermenti lattici sono chiamati che batteri “buoni”, molto bravi nel digerire lo zucchero lattosio e produrre l’acido lattico, quest’ultimo determinante per mantenere stabile l’equilibrio della flora batterica.

 

Il ruolo dei fermenti lattici

Come si può capire il ruolo giocato dai fermenti lattici all’interno del nostro organismo è molto importante. Essi, lavorando a stretto contatto con la mucosa intestinale, permettono di mantenere buono l’equilibrio della flora batterica intestinale. Infatti quando vengono ingeriti si diffondono a livello intestinale e combattono i cosiddetti “batteri patogeni”, in parole povere i batteri cattivi.

 

Quando assumere fermenti lattici?

I fermenti lattici sono da assumere quando i disturbi intestinali diventano forti e cronici, causando problematiche come diarrea, cattiva digestione, vomito, colite e gonfiore addominale. In tutti questi casi l’equilibrio della flora intestinale viene alterato e le cause possono essere diverse, ecco le principali:

-        Assunzione esagerata di antibiotici e farmaci

-        Dieta e alimentazione non corrette

-        Ridotto apporto di frutta, verdura e cibi integrali

-        Situazioni di stress

 

La proposta di Farmacia Continua

Fermo restando che i disturbi intestinali devono essere preventivamente evitati da una corretta alimentazione e da uno stile di vita sano, in caso di problematiche Farmacia Continua consiglia i fermenti lattici della linea Enterolactis, in particolare Sofar Linea Intestino Sano Enterolactis Fibra Liquida Integratore.

Si tratta di fermenti lattici probiotici in grado di recuperare l’acido lattico necessario per l’equilibrio intestinale dai carboidrati. Così facendo centrano 4 obiettivi in un colpo solo: ripristinano la flora batterica intestinale, evitano lo sviluppo di microorganismi dannosi, prevengono le infezioni e migliorano il transito digestivo


Fonte immagine

Prodotti correlati

Se hai trovato utile questo articolo potrebbero interessarti anche...

Recensioni certificate

Sappiamo come rendervi felici